■■■

amore proibito: scandalo all'opera

■■■
21-08-2019

Pare che sia stata la goliardata più epica della storia cittadina, ma essendo stata rigidamente censurata – erano gli anni del fascismo – è passata di bocca in bocca senza che ne sia rimasta una memoria storica certa.

Questa è una delle versioni.

Negli anni ’30, in una serata qualsiasi all’interno del Suprema, il più lussuoso ed esclusivo tra i postriboli cittadini, gli studenti intenti a “far flanella” – chiacchierare con le ragazze – vengono improvvisamente cacciati da un’agitatissima maitresse.

Insospettiti dall’atteggiamento inconsueto, i ragazzi si appostano nelle vicinanze e scoprono un gruppo di alti gerarchi provenienti dal vicino Carlo Felice, che avevano profittato dello spegnersi delle luci per abbandonare il palco loro riservato in teatro e trasferirsi in un’atmosfera meno impegnativa.

Una volta entrato l’ultimo prestigioso ospite, il leggendario maggiordomo di colore del Suprema appoggiò l’anta della cancellata che proteggeva l’ingresso senza chiuderla del tutto: la vecchia serratura infatti si sarebbe inceppata e non c’era più modo di aprirla.

Anche gli studenti erano a conoscenza di questo dettaglio e non si lasciarono sfuggire l’occasione di serrare l’inferriata per poi dileguarsi nella notte.

Qualche ora più tardi, mentre le luci si riaccendevano a teatro mostrando a una stupefatta platea il palco delle autorità miseramente vuoto, a qualche centinaia di metri di distanza i pompieri stavano cercando rumorosamente una robusta inferriata ottocentesca, da cui sarebbe uscita una mesta processione di clienti del Suprema: i tantissimi curiosi attirati dalla confusione vi riconobbero facilmente le personalità che avrebbero dovuto essere all’Opera.

L’indomani, naturalmente, nessun giornale fece menzione della vicenda.

 


  • agosto 2019
  • luglio 2019
  • giugno 2019
  • maggio 2019
  • aprile 2019
  • marzo 2019
  • febbraio 2019
  • gennaio 2019
  • ottobre 2018
  • agosto 2018
  • maggio 2018
  • aprile 2018
  • febbraio 2018
  • gennaio 2018
  • dicembre 2017
  • novembre 2017
  • ottobre 2017
  • settembre 2017
  • luglio 2017
  • giugno 2017
  • maggio 2017
  • aprile 2016
  • marzo 2016
  • febbraio 2016
  • gennaio 2016
  • febbraio 2015
  • gennaio 2015
  • dicembre 2014
  • novembre 2014
  • ottobre 2014
  • settembre 2014
  • agosto 2014
  • luglio 2014
  • giugno 2014
  • maggio 2014