GENOVA E LA PESTE

La peste che afflisse Genova tra il 1656 e il 1657 venne definita “la maggior sciagura subita da Genova”; non è rimasto quasi nulla a ricordarla, come se la città avesse cercato di esorcizzarne il ricordo, talmente era terribile. Eppure fu una vera e propria epopea fatta di chirurgi coraggiosi, frati infaticabili e, come non poteva non essere a Genova, indomabili mercanti. Dai vicoli del centro storico alla maestosa basilica di Carignano, questo itinerario indaga il lato oscuro del Secolo dei Genovesi, fatto di tragedie ma anche di eroismo.




Prenota ora